Corso Biennale di Alta Formazione in Mediazione Familiare ad indirizzo Ecosistemico Globale

Percorso formativo di 1° e 2° livello per il conseguimento della qualifica professionale di Mediatore Familiare adeguato alla norma UNI 11644 Accreditato A.I.Me.F. CR 477/2021

Metodologia:

La metodologia del corso è teorico-esperienziale e promuove lo sviluppo personale oltre a quello tecnico professionale in quanto impegna in modo vivo le risorse di ogni partecipante. La teoria non viene data in “astratto” ma in continua relazione con le esercitazioni e le esperienze pratiche.

Il desiderio di lavorare su se stessi e mettersi in gioco è il requisito fondamentale alla partecipazione.

Il modello di mediazione familiare ad indirizzo ecosistemico globale permette alla coppia di affrontare durante il percorso tutte le tematiche inerenti la riorganizzazione familiare, tanto di tipo relazionale quanto economiche, nel loro complesso. Lo scopo dell’intervento è offrire un tempo e un luogo per ritrovare un canale comunicativo così come promuovere la autodeterminazione dei mediandi che li porti alla definizione di accordi.

Si tratta di un modello eclettico perché ispirato al modello ecosistemico sviluppato da Lisa Parkinson che utilizza anche elementi teorici e tecniche di intervento proprie della mediazione globale strutturata e della Mediazione Umanistica, considerando la mediazione familiare come un intervento sartoriale in cui il processo deve adattarsi ai bisogni della famiglia e non al contrario. Per fare tutto ciò il mediatore dovrà avere conoscenze psicologiche, pedagogiche, legali e di gestione del conflitto oltre ad approfondite conoscenze e capacità operative.

Per diventare mediatore però il professionista deve anche sviluppare il suo “saper essere” e particolarmente un atteggiamento accogliente, non giudicante, empatico ed di equivicinanza, nonché di collaborazione con le altre figure professionali coinvolte.

La mediazione si svolge come percorso volontario di accompagnamento alla famiglia in trasformazione, prima, durante e dopo la separazione o divorzio e in autonomia dall’iter giudiziario. Il mediatore opera quindi nell’ambito dei conflitti familiari: principalmente in caso di separazione e di divorzio ma non solo. Può aver inizio prima, durante o dopo i procedimenti legali, prevedendo in caso di contemporaneità dei due percorsi una sospensione del procedimento legale fino all’esaurimento del percorso di mediazione. Il mediatore familiare garantisce un ambiente confidenziale in quanto tenuto al segreto professionale. Favorisce la presa di decisioni condivise dopo un attento esame di tutte le opzioni possibili. Redige gli accordi raggiunti durante il percorso e nei casi di separazione e/o divorzio invita la coppia a sottoporre gli stessi ad una verifica sulla legittimità ad opera di un legale da loro scelto. Sarà, poi, quest’ultimo ad occuparsi dell’omologazione. Il percorso si struttura in un numero limitato di incontri (solitamente fino a 10-12), generalmente congiunti, con scansione settimanale-quindicinale. E’ prevista una fase preliminare prima di iniziare la mediazione consistente in un incontro individuale con ciascuno dei componenti della coppia, per esplorare l’aspetto motivazionale e dare uno spazio di parola libero dove possano emergere eventuali situazioni che rendono la mediazione impraticabile (quali casi di violenza familiare) e quindi verificare che vi siano i prerequisiti affinché il percorso possa essere intrapreso.

Modalità di svolgimento:

Il corso si articola in 8 week-end l’anno, per una durata di due anni, con cadenza mensile.

Il corpo didattico complessivo copre un monte ore pari a 400 ed è suddiviso come segue: 256 ore di lezione frontale (materie teoriche e attività esperienziale) + 80 ore di tirocinio didattico/professionale e di supervisione, + 64 ore per ricerche personali ed esami finali.

Tirocinio:

Grande importanza viene data al tirocinio affinché il percorso formativo sia completo. Il tirocinio consiste nell’osservazione diretta di incontri di mediazione familiare seguiti da un’analisi e discussione di quanto visto per un totale di 40 ore.

Viene organizzato internamente e gestito da mediatori familiari con esperienza decennale. Il tirocinio si svolgerà entro il 16.12.2022        

Una volta completato il tirocinio, si avrà accesso all’esame di primo livello

Esame di 1° livello: 17 dicembre 2022 – ore 10:00/17:00

Pratica supervisionata:

Altre 40 ore di supervisione alla pratica saranno necessarie per accedere all’esame di 2° livello, la pratica supervisionata si svolgerà dal 14/11/2022 al 07/07/2023

Viene organizzata internamente e gestita da mediatori familiari con esperienza decennale.

Esame di 2° livello: 08 luglio 2023 – ore 10:00/17:00

Docenti:

Dott.ssa Ana Maria Sanchez Duran giurista, formatrice, counselor relazionale, mediatrice familiare supervisore AIMeF n°147, certificata KIWA CERMET ITALIA al REG: N. 0100_MF secondo NT UNI 11644:2016, socia co-fondatrice dell’Associazione Mediamente APS- Firenze;

Dott.ssa Francesca Fabbri, psicopedagogista, giudice onorario TM Firenze, counselor relazionale, mediatrice familiare supervisore AIMeF n° 300, certificata KIWA CERMET ITALIA al REG: N. 0092_MF secondo NT UNI 11644:2016, socia co-fondatrice dell’Associazione Mediamente APS- Firenze;

Dr. Gian Paolo Del Bianco, formatore, Ph.D. in Psicologia Generale, Counselor relazionale, Mediatore Familiare AIMeF n° 2119, Dr. in Science of Psychology e Ph.D in General Psychology (USA). Master in Psicologia della Famiglia, Master in Scienze Criminologiche, Investigative e della Sicurezza, Naturopata e Floriterapeuta. Ha conseguito il titolo di Metodo PI Practitioner (Psicobiologia emotivo comportamentale integrata), dopo un percorso pluriennale a Milano, con Erica Francesca Poli e Diego Ingrassia. Ideatore del metodo Epta Healing®

Avv. Dario Vannucci, iscritto all’Albo di Lucca dl 1997, specializzato in Diritto Civile, della Famiglie e Diritto Penale. Formatore delegato dal Consiglio dell’Ordine. Ha ricoperto la carica di Consigliere nel triennio 2015/18. Iscritto all’Albo dei difensori d’ufficio e associato alla Camera Penale del proprio Foro. Counselor ad indirizzo Simbolico Metaforico;

Dott.ssa Giuseppina Tazzioli Psicologa, Psicoterapeuta Transazionale – iscritta all’Albo col n°2356, Esperta in Bio-Psico-Genealogia. Già Direttore del progetto Salute Mentale e Supervisore del progetto Adolescenti dell’En.A.I.P. di Lucca, è stata Dirigente del Servizio Sociale del Comune di Viareggio, Vice Direttore del Centro Studi e Ricerche Sociali CESERS. Ha conseguito il titolo di Metodo PI Practitioner (Psicobiologia emotivo comportamentale integrata), dopo un percorso pluriennale a Milano, con Erica Francesca Poli e Diego Ingrassia. Docente del Corso triennale Naturopatia e del Corso triennale in Counseling ad indirizzo Simbolico Metaforico di questa Università Popolare. Tiene Conferenze in tutta Italia, Autrice di Libri. Attualmente Presidente dell’ASD Il Filo Conduttore. Dirige i Corsi di Psico-Genealogia;

Dott.ssa Viviana Usai Psicologa e Psicoterapeuta – iscritta all’Albo col n°6314, specializzata in Terapia Strategica. Counselor ad indirizzo psico-corporeo e insegnante di pratica Bioenergetica. Il suo approccio integrato unisce la dimensione psicologica, emozionale e somatica dell’individuo;

Dott.ssa Gaia Pucci Consigliera dell’orientamento, Tecnico qualificato in mediazione culturale e linguistica per immigrati. Professionista in problematiche dell’emigrazione, immigrazione, intercultura e pari opportunità;

Dott.ssa Francesca Fontani Master di Specializzazione in Counseling applicato alla gestione delle relazioni di coppia; collaborazione presso strutture sanitarie, formatrice e coordinatrice didattica di corsi accreditati presso la Regione Toscana, ideatrice e responsabile del progetto “La Scuola ti ascolta”, Dottore in Giurisprudenza; autrice di articoli giornalistici, romanzi e monografie.

Il corso sarà attivato con un minimo di 10 iscritti.

Posti disponibili: 16

Presentazione corso:

L’UPL offre una presentazione gratuita del corso che si terrà il giorno 17 aprile 2021, dalle 10,00 alle 12,30 a Lido di Camaiore.

Occorre prenotarsi telefonicamente (o meglio via mail) entro il 13 aprile 2020.

Data d’inizio:

Il corso avrà inizio il 12-13 giugno 2021, dalle ore 9.30 alle ore 18.30.

Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro venerdì 28 maggio 2021.

Criteri di ammissione:

Per partecipare al corso occorre essere in possesso della Laurea Triennale.

Assenze:

Gli allievi possono compiere al massimo un 20% di assenze, in nessun caso è possibile sostenere l’esame finale con monte ore inferiore all’80%.

Materiale didattico:

A discrezione del docente sarà individuato un testo bibliografico obbligatorio e/o testi di consultazione opzionali e/o eventuali dispense.

L’iscrizione dovrà essere versata entro il 28 maggio 2021.

L’iscrizione è rimborsabile solo nel caso in cui il corso non sia attivato per mancato raggiungimento del numero di partecipanti

Riconoscimenti nazionali:

Il titolo conseguito sarà riconosciuto da AIMeF

Calendario primo e secondo anno:

 01      12-13 giugno 2021

02      10-11 luglio 2021

03      11-12 settembre 2021

04      09-10 ottobre 2021

05      13-14 novembre 2021

06      11-12 dicembre 2021

07      09-10 gennaio 2022

08      12-13 febbraio 2022

 09      12-13 marzo 2022

10      02-03 aprile 2022

11      14-15 maggio 2022

12      11-12 giugno 2022

13      09-10 luglio 2022

14      10-11 settembre 2022

15      08-09 ottobre 2022

16      12-13 novembre 2022

N.B: alcune di queste date potrebbero subire modifiche preventivamente concordate con gli allievi.

Esame di 1° livello: 17.12.2022 – ore 10:00/17:00

Esame di 2° livello: 08.07.2023 – ore 10:00/17:00

Informazioni e iscrizioni:

Per informazioni didattiche contattare:

le Direttrici del Corso Biennale

Dott.ssa Ana Maria Sanchez Duran 328-8875679, mail anam.sanchez@aimef.it

Dott.ssa Francesca Fabbri 328-4130019, mail francesca.fabbri@aimef.it

il Coordinatore:

Dr. Gian Paolo Del Bianco 347-7203096, mail info@gianpaolodelbianco.it

Per altre informazioni e pagamenti contattare la Segreteria UPL

Gerard 335-5478920, mail unipoplucca@gmail.com

ISTITUTO DI CREDITO: CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA – Agenzia di Viareggio

INTESTAZIONE: UNIVERSITA POPOLARE DI LUCCA

IBAN: IT12 U063 7024 8000 0001 0002 257

CAUSALE: CORSO MEDIAZIONE FAMILIARE 2021/23

 I corsi di formazione sono organizzati in collaborazione con l’A.S.D. IL FILO CONDUTTORE